COS' È E COSA CONTIENE IL REGOLAMENTO EDILIZIO?

reg edilizioCosa è e cosa contiene il Regolamento Edilizio?

Il regolamento edilizio disciplina, all’interno dell’intero territorio comunale, ogni attività comportante trasformazione urbanistica ed edilizia e contiene disposizioni per la tutela dei valori ambientali e architettonici, per il decoro e la qualità urbana ed edilizia, per l’igiene e la sicurezza cittadina
In linea generale il contenuto dei regolamenti edilizi è stabilito dall'art.33 della Legge Urbanistica, che elenca una serie di materie che devono essere specificatamente disciplinate.
Ciò significa che ogni Comune può adottare norme anche in materie diverse da quelle previste nell'articolo predetto, sempre che riguardino l'attività edilizia.
Il Regolamento Edilizio nel dettare norme deve distinguerle a seconda che riguardino:

  • il nucleo edilizio esistente;
  • le zone di ampliamento dell'abitato;
  • il restante territorio comunale.

Le norme regolamentari possono dividersi in tre gruppi:

  • norme di procedura, riguardanti la composizione, la competenza ed il funzionamento dei vari organi e uffici cui è attribuita la disciplina urbanistica, la licenza di costruzione, la progettazione, la esecuzione e la vigilanza dei lavori.
  • norme di carattere urbanistico riguardanti la distanza e l'altezza dei fabbricati, i tracciati stradali, la tipologia degli edifici secondo le zone di territorio, l'aspetto estetico degli stessi.
  • norme di carattere igienico-sanitario, riguardanti le dimensioni delle costruzioni ed i servizi tecnici, igienici e l'osservanza delle prescrizioni relative ai materiali da costruzione.

La funzione del regolamento edilizio è complementare alla disciplina urbanistica, ma non sostitutiva ad essa. Le sue disposizioni, anche se in qualche caso contengono prescrizioni tecniche, sono in prevalenza di ordine giuridico-amministrativo.
Le limitazioni imposte dai regolamenti edilizi sulle altezze, sulle distanze, sul volume degli edifici, essendo diretti alla tutela degli interessi pubblici, sono inderogabili da parte dei privati, i quali devono uniformarsi sotto pena di sanzioni che possono giungere all'abbattimento di quanto costruito contro le prescrizioni.
Il regolamento edilizio si applica a tutto il territorio comunale nel momento stesso in cui entra in vigore.